jueves, 6 de marzo de 2008

adesso basta!

Segnalazione del mio amico Massimo Cencig:

http://www.firmiamo.it/liberadonna
Petizione di protesta contro la criminalizzazione delle donne e la soppressione liberticida dei diritti individuali fondamentali, operata dalle autorità politiche ed ecclesiastiche attraverso la proposta di revisione della legge 194 sull'aborto (nonché le varie campagne diffamatorie che equiparano l'aborto all'omicidio, negano alle donne la libertà di decidere per sé e il feto, autorizzano i medici "obiettori di coscienza" a rifiutarsi di assistere le donne costrette ad abortire e li autorizzano a rianimare i feti contro la loro stessa volontà).
Insomma, una firma contro il ritorno al medioevo.
La petizione nasce dagli autori di Micromega, rivista di storia e cultura apolitica e laica.

1 comentario:

  1. “Non combattere mai con la religione, nè con le cose che pare dependino da Dio; perchè questo obietto ha troppa forza nella mente degli sciocchi”

    Francesco Guicciardini

    ____

    Il rein-Stallo medievale

    Salut!

    ResponderEliminar